JACK LA CITTA’ CELATA (ATTO I) DI SIMON SCHIELE

Jack è un ragazzino di 15 anni, magrolino, capelli scuri presuntuoso, arrogante, ma dal cuore buono anche se un po’ nascosto. Jack è un ragazzino che ha sofferto in passato, ha  brutti ricordi in particolare legati a un certo uomo con occhiali scuri e cappello. Proprio questo uomo, in quanto mercenario, è stato assoldato dal segretario dell’Alleanza del Nord per scovare e portargli il ricercatore Lutovich. Questo Lutovich conosce dei segreti… molto importanti per la guerra.

Jack è tornato nel suo paese natio per incontrare questo mercenario e vendicarsi finalmente. Parte la caccia. Il suo cammino lo porta sulla strada di Night, un ragazzetto magrolino, timidino e un po’ ingenuo. Jack e Night sono molto diversi apparentemente, caratteri contrastanti, mentalità differente: il primo è volenteroso e coraggioso, il secondo pauroso e molto buonino. La bontà di Night lo porta a decidere di seguire Jack nel suo cammino, ovviamente Jack non ha, sulle prime, raccontato la verità a Night. Il viaggio dei due ragazzi però avrà uno stop improvviso quando si troveranno davanti una bellissima città sconosciuta e celata.

Il loro soggiorno durerà più del previsto e i due ragazzi avranno modo di conoscersi, affezionarsi e diventare amici pur nelle loro diversità e nonostante alcuni segreti che si tengono l’un l’altro.

Questo romanzo è il primo di una serie pertanto ha un finale apertissimo e che invoglia moltissimo il lettore ad avere il secondo volume prima di subito. Il cuore della vicenda, come avrete intuito, è proprio l’amicizia bellissima e realistica che si instaura tra Jack e Night, indiscussi protagonisti del romanzo. È un romanzo fantasy, ci sono infatti elementi fantastici e dei mostri ma è presente un’anima forte, vera e molto profonda in questo romanzo. I personaggi, tutti, non solo i protagonisti, sono descritti meravigliosamente, ognuno di loro ha delle peculiarità caratteriali. I personaggi evolvono durante la vicenda e nessuno di loro è solo buono o solo cattivo. Ogni personaggio pensa e fa cose sia buone e altruiste sia crudeli o avventate, un po’ come le persone reali.

Ci tengo a lasciarvi qualche estratto:

Forse il mondo ti appare così brutto solo perché lo affronti da solo… magari assieme ad un’altra persona le cose andrebbero meglio. Sai, aiutandosi a vicenda…

Non capisco le persone che provano divertimento nella violenza, proprio non le capisco.

Tu cerchi sempre il peggio nelle persone. Come a giustificare il modo in cui tu ti comporti con loro. Invece dovresti… dovresti essere come me. Onesto, disponibile.” Questa frase mi tocca personalmente, un pochino mi rivedo.

Inizialmente Jack sembra tra i due amici quello più saggio, più di mondo, colui che ha vissuto di più, mentre Night appare come il ragazzino ingenuo, ancora bambino che non ha mai visto brutture e sofferenze… appunto…all’apparenza. In realtà spesso Night esce con alcune perle, con alcuni consigli preziosi da uomo saggio, da uomo buono che sì vede il buono in tutto, ma è anche capace di osservare e prendere decisioni. Night tra i due è quello equilibrato e riflessivo, Jack invece è l’opposto ma insieme si aiutano molto e tra un bisticcio e un broncio si scambiano consigli di valore. L’amicizia è proprio questo: non certo trovare la persona perfetta che non ti fa arrabbiare mai, quanto trovare qualcuno che ti accetta come sei, che ti vuole bene nonostante tutto, nonostante talvolta quasi sembra tu lo voglia abbandonare.

Tu non sai cosa vuol dire non avere un posto in questo mondo, non essere né carne né pesce, sentirsi indesiderato ovunque si vada e con qualunque persona si stia!” Anche questo estratto mi sta molto a cuore, è una delle mie più grandi paure…

Se dovessi esaudire il desiderio di un amico, ma sai che per farlo dovresti venire meno ai tuoi doveri di capo… tu lo faresti? Non si può sempre rimanere sotto gli altri, dire di sì a tutto solo per la propria bontà d’animo e accettare qualsiasi cosa venga proposta. La gente non ha sempre ragione. La gente spesso sbaglia.

Un altro personaggio molto importante e soprattutto verso le ultime pagine del libro molto emozionante è Cabil. Cabil vive da un pezzo nella città celata e nasconde dei segreti che verranno svelati nel libro. Cabil è un uomo nero, ho avuto difficoltà a inquadrarlo sulle prime perché come tutti i personaggi all’interno del romanzo non ha un’identificazione chiara e precisa, non esistono confini netti ed espliciti tra bene e male, il lettore impara a conoscere i personaggi insieme ai due protagonisti, ne scopre le sfaccettature lentamente ed è una cosa spettacolare e da vero talento nella scrittura. Dunque parlavo di Cabil, si presenta come colui che dovrà fare da tramite tra i ragazzi e gli abitanti, se Jack si dimostra ostile e dubbioso, Night con il suo consueto atteggiamento buono e disponibile avrà modo di conoscerlo più approfonditamente ma…

Chissà tra i due ragazzi chi avrà ragione su di lui?

Pubblicato da giulianuvolelibri

Ciao!! Mi chiamo Giulia, ho 27 anni e sono una studentessa all’ultimo anno di Scienze della Formazione Primaria. Amo insegnare e occuparmi dell’educazione e la formazione dei bambini. La mia missione principale è far appassionare alla lettura grandi e piccini! Adoro leggere, i libri aprono innumerevoli porte, fanno sognare ad occhi aperti. Ho aperto la mia pagina Instagram giulia_nuvolelibri il 24 febbraio 2019 per condividere la mia passione! Grazie a Instagram ho scoperto un mondo fantastico, persone appassionate come me che da una passione hanno costruito qualcosa di più professionale. Sono rimasta letteralmente affascinata da alcuni profili, dalla loro competenza e serietà, con un pizzico di divertimento e ironia che non guasta mai, e ho deciso quindi di dare un’impronta più professionale alla mia passione. Scrivere le recensioni sotto ad un post su Instagram è diventato riduttivo, sentivo di non riuscire a esprimermi a pieno quindi ho deciso di aprire questo blog. Sarà collegato alla mia pagina Instagram e conterrà recensioni e pensieri sui libri che leggo in modo più approfondito e completo rispetto alla didascalia sotto al post di Instagram. Spero che i contenuti saranno di vostro gradimento! BENVENUTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: