OLTRE IL LIMITE DELLE PROPRIE POSSIBILITÀ DI CLAUDIO CHIAVARI

Conosciamo Giovanni da ragazzino, viene accompagnato dai suoi genitori di umili origini a iniziare il Seminario Minore. Il padre non era molto convinto inzialmente perché delle braccia in più nei campi servono ma la moglie è riuscita a persuarderlo e ora eccoli tutti e tre silenziosi davanti a Don Savino, l’uomo che sarà padre spirituale di Giovanni fino all’età adulta.
Giovanni cresce in un ambiente protetto, in una bolla speciale fatta di preghiere e studio. Non partecipa alla vita mondana e non riesce a spiegarsi strani rumori notturni. Ha pochi amici perché la maggior parte dei ragazzi, dopo aver capito la sua rettitudine inscalfibile iniziano ad escluderlo e addirittura prenderlo in giro in alcuni casi. I suoi due grandi amici sono Edoardo e Simone oltre a don Savino.
Dopo essere stato definitivamente consacrato prete e aver quindi iniziato la vita fuori dal Seminario, Giovanni scopre le mille sfaccettature del mondo, perdendo pian piano l’illusione bonaria. Sarà costretto anche a rivedere alcune sue convinzioni, i dogmi ai quali ha sempre fermamente creduto vacilleranno nel momento in cui Giovanni si troverà ad ascoltare esperienze di vita contrarie agli ideali ecclesiastici ma nello stesso tempo di valori veri e profondi. In particolare i temi più ricorrenti, che sconvolgeranno la vita di Giovanni, saranno la poca propensione dei membri ecclesiastici a far seguire gesti e azioni alle parole caritatevoli che dispensano e la scoperta dell’omosessualità in persone a lui molto vicine.
Questi scossoni aiuteranno Giovanni a porsi domande interiori, a chiedersi chi è, cosa vuole dalla vita, quale è il suo scopo, il suo obbiettivo. La sua scelta di vita sarà spesso messa in discussione a causa delle sue fragilità, delle sue paure di non essere all’altezza, di avere la sensazione di non riuscire ad essere di conforto.
È un libro nel quale tutti possono rispecchiarsi, racconta la vita con i suoi alti e bassi, la scoperta e l’accettazione di sé. Infonde forza per perseguire i propri sogni e le proprie scelte di vita anche se non sempre in discesa. Mi sono rispecchiata molto, nella storia di Giovanni ho rivisto la mia, fatta di dedizione e passione ma anche di sconforto e ostacoli che hanno momentaneamente fatto vacillare le mie sicurezze. Il cammino della vita non è mai solo pianeggiante, è più collinare o montuoso nei casi peggiori.
La penna di Claudio, che io ho già avuto in precedenza l’onore e la fortuna di assaggiare, è speciale, scorrevole, arriva dritta al cuore pur usando parole semplici. Dalle sue parole traspare una grande sensibilità e empatia, un’ottima capacità di comprendere l’animo umano e di riportarlo tra le pagine. È la storia di un prete, è vero, ma non lasciatevi fermare da questo se per caso non siete molto religiosi perché di fatto parla di vita quindi riguarda ognuno di noi.

Il titolo del libro è esplicativo, suggerisce e consiglia al lettore a non porsi limiti riguardanti le sue aspirazioni e i suoi obbiettivi e soprattutto lo stimola ad agire sempre cercando il meglio per sé e per chi gli sta intorno senza fermarsi per pigrizia, poco interesse o egoismo. È un inno alla vita vera, piena, ricca ed emozionante. È un invito a vivere e non sopravvivere, un invito a creare il bello intorno a sé, a donare e donarsi per un fine ultimo meraviglioso.

Pubblicato da giulianuvolelibri

Ciao!! Mi chiamo Giulia, ho 27 anni e sono una studentessa all’ultimo anno di Scienze della Formazione Primaria. Amo insegnare e occuparmi dell’educazione e la formazione dei bambini. La mia missione principale è far appassionare alla lettura grandi e piccini! Adoro leggere, i libri aprono innumerevoli porte, fanno sognare ad occhi aperti. Ho aperto la mia pagina Instagram giulia_nuvolelibri il 24 febbraio 2019 per condividere la mia passione! Grazie a Instagram ho scoperto un mondo fantastico, persone appassionate come me che da una passione hanno costruito qualcosa di più professionale. Sono rimasta letteralmente affascinata da alcuni profili, dalla loro competenza e serietà, con un pizzico di divertimento e ironia che non guasta mai, e ho deciso quindi di dare un’impronta più professionale alla mia passione. Scrivere le recensioni sotto ad un post su Instagram è diventato riduttivo, sentivo di non riuscire a esprimermi a pieno quindi ho deciso di aprire questo blog. Sarà collegato alla mia pagina Instagram e conterrà recensioni e pensieri sui libri che leggo in modo più approfondito e completo rispetto alla didascalia sotto al post di Instagram. Spero che i contenuti saranno di vostro gradimento! BENVENUTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: